Al tuo cuore non importa se vieni da Marte o da Venere

Al tuo cuore non importa se vieni da Marte o da Venere

Se sei interessato a lanciare una nuova carriera come personal trainer, prima fai un po ‘di ricerca interiore per assicurarti che sia davvero la mossa giusta. “Aiutare gli altri a diventare più sani e in forma deve essere una passione”, afferma Bryant. Sappi anche che dovrai investire in tempo e denaro per imparare la scienza dell’esercizio e ottenere la certificazione. “L’idea sbagliata è che si possa seguire un corso del fine settimana e diventare immediatamente un formatore, ma questa carriera richiede formazione e istruzione”, afferma.

La maggior parte delle organizzazioni di certificazione richiede il superamento di un test scritto (che in genere valuta le tue conoscenze di scienze motorie, valutazione del cliente e progettazione del programma di esercizi e richiede un’enorme quantità di studio) e forse un esame pratico. Potrebbe essere necessario ottenere la certificazione in CPR. Molte organizzazioni richiedono inoltre di seguire corsi di formazione continua ogni anno per mantenere la certificazione.

Forse la cosa più importante, però, è amare praticando ciò che predichi. Come dice Shepherd: “Devi essere in forma per avere seguaci. “

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

Le ultime novità in fatto di fitness

7 suggerimenti per tornare a una routine di allenamento se la pandemia ha interrotto la tua

Se il caos COVID-19 ti ha portato in una routine senza tempo o energia per l’esercizio, non sei solo. Ecco come puoi rimetterti in carreggiata.

Di Quinn Phillips, 27 aprile 2021

Come pulire l’attrezzatura da palestra di casa

Le palestre pubbliche non sono le uniche piene di germi. Qui, i medici condividono le migliori pratiche per mantenere la tua palestra di casa pulita e sana.

Di K.Aleisha Fetters, 26 marzo 2021

Le migliori app per il fitness

Dalla corsa al campo di addestramento allo yoga, ecco 10 app di fitness per aiutarti a perdere i chili in più che potresti aver messo in valigia durante la pandemia di coronavirus.

Di Hedy Marks, 4 febbraio 2021

5 minuti di allenamento espresso per tutto il corpo

Hai poco tempo? Puoi ancora eseguire un allenamento per tutto il corpo dall’allenatore Britany Williams, senza bisogno di attrezzatura.

Di Moira Lawler, 28 gennaio 2021

5 minuti, allenamento di forza per tutto il corpo con Kelsey Wells

Wells, un personal trainer, ha progettato questa routine senza attrezzature in modo che tu possa lavorare con tutto il tuo corpo sempre e ovunque.

Di Moira Lawler, 12 gennaio 2021

Studio: i tracker e le app per il fitness possono dare una spinta alla tua routine di esercizi?

Nuovi dati suggeriscono di sì, ma i risultati potrebbero essere migliori se utilizzi dispositivi con definizione degli obiettivi e altre funzionalità di supporto.

Di Sari Harrar, 23 dicembre 2020

Non limitarti a sederti lì: un po ‘di esercizio compensa un’intera giornata di seduta

Un nuovo studio rileva che dai 30 ai 40 minuti di attività fisica da moderata a intensa possono contrastare la seduta a una scrivania tutto il giorno e aiutarti a ripristinare dopo a. . .

Di Don Rauf, 27 novembre 2020

Un’abitudine di stretching in 5 fasi che ti lascerà energico, rilassato e più mobile

Mantenere i muscoli agili è importante per un movimento sano, evitare lesioni e invecchiare bene. Ecco come iniziare oggi.

Di Jessica Migala, 8 ottobre 2020

Smart Health: ho provato l’Echelon Reflect Fitness Mirror per gli allenamenti a casa: ecco cosa è successo

Di Lauren Del Turco, 21 settembre 2020

I migliori esercizi a corpo libero per allenare ogni parte del corpo

Nessuna attrezzatura? Nessun problema. Puoi comunque allenarti per tutto il corpo usando solo il tuo peso come resistenza.

Di Moira Lawler1 settembre 2020 “

Il tuo cuore lavora più di quanto potresti immaginare. Thinkstock

Il tuo cuore non è solo il tuo muscolo più critico – è ciò che ti tiene in vita, dopotutto – ma anche uno dei più duri. È attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e, a parte i momenti in cui ti rilassi o dormi, raramente fa una pausa. Di seguito, trova fatti affascinanti sul tuo cuore che potrebbero ispirarti a dargli un po ‘più di TLC ogni giorno.

1. Il tuo cuore da adulto batte circa 100.000 volte al giorno. Fai i conti e questo è almeno un battito al secondo, o da 60 a 100 volte al minuto, secondo l’American Heart Association. Per le persone la cui frequenza cardiaca è più vicina a 60 battiti al minuto (bpm), si tratta di circa 86.000 volte al giorno. Ed è 144.000 volte al giorno se la tua frequenza cardiaca è più vicina a 100 bpm.

2. L’età e il livello di forma fisica influiscono sulla frequenza cardiaca. In generale, quando i bambini crescono o gli adulti diventano più in forma, la frequenza cardiaca rallenta. Guarda come cambia nel corso dei decenni con questo grafico del National Institutes of Health:

Neonato (da 0 a 11 mesi): da 70 a 160 bpm Da uno a quattro anni: da 80 a 120 bpm Da cinque a nove anni: da 75 a 110 bpm Bambini dai 10 anni in su e adulti (non atleti): da 60 a 100 bpm Adulti (atleti): da 40 a 60 bpm

3. Le malattie cardiache non sono solo il killer numero uno degli uomini, ma anche il killer principale per le donne. Al tuo cuore non importa se vieni da Marte o da Venere. “Le malattie cardiache sono un ronzio per https://harmoniqhealth.com/it/slim4vit/ le pari opportunità”, afferma James Beckerman, MD, direttore del Center for Prevention and Wellness presso il Providence Heart and Vascular Institute di Portland, Oregon, e autore di Heart to Start (2015). Più donne muoiono di malattie cardiache che per la maggior parte dei tumori combinati, osserva il dottor Beckerman.

Secondo l’American Heart Association (AHA), più di una donna su tre convive con malattie cardiache. Ogni minuto in questo paese, una donna muore per malattie cardiache, ictus o un’altra forma di malattia cardiovascolare.

4. Vuoi sapere quanto è grande il tuo cuore? Fare il pugno. La dimensione del cuore dipende dalle dimensioni della persona e dalle condizioni del suo cuore. In generale, un cuore sano ha le dimensioni del pugno di una persona.

Questo è solo un cuore sano, però. “I cuori possono allargarsi in risposta a determinate condizioni”, dice Kathryn Boling, MD, un medico di medicina di famiglia con Lutherville Personal Physicians a Lutherville, nel Maryland. Ad esempio, l’insufficienza cardiaca congestizia può causare l’allargamento del cuore, spiega l’American College of Cardiology.

5. La frequenza cardiaca diminuisce durante il sonno. Di notte, è normale che la frequenza cardiaca scenda sotto i 60 bpm. Alcune persone hanno anche tariffe negli anni ’40 mentre dormono. Perché? “È perché il tuo metabolismo rallenta e il sistema nervoso parasimpatico, che rallenta il tuo cuore e ti rilassa, è più attivo”, dice Boling.

6. I sintomi di attacco di cuore sono diversi negli uomini e nelle donne. Sebbene le malattie cardiache siano un killer per le pari opportunità, i sintomi dell’infarto si manifestano in modo diverso negli uomini rispetto alle donne. Considerando che gli uomini spesso riferiscono un dolore toracico schiacciante, sudorazione e nausea, le donne potrebbero invece provare mancanza di respiro, vertigini, vertigini o svenimenti, dolore nella parte inferiore del torace o nell’addome superiore, e nella parte superiore della schiena, osserva l’AHA.

7. Il livello di attività è il più grande fattore di rischio potenziale per le malattie cardiache. Le persone con bassi livelli di forma fisica hanno il doppio del rischio di malattie cardiache rispetto alle loro controparti più attive, afferma Beckerman. L’AHA raccomanda di registrare almeno 150 minuti di esercizio a intensità moderata, o 75 minuti di attività vigorosa, o una combinazione dei due, ogni settimana.

CORRELATI: 6 benefici per la salute del cuore dello yoga

La buona notizia è che “che tu sia sul tapis roulant, in sala pesi o in uno studio di yoga, il tuo cuore trae beneficio da ogni tipo di attività”, dice. E l’80% delle malattie cardiache è prevenibile con scelte di vita salutari e la gestione dei fattori di rischio, aggiunge. Altri modi per ridurre il rischio di malattie cardiache includono smettere di fumare, controllare il colesterolo, mangiare meglio, gestire la pressione sanguigna, perdere peso e ridurre la glicemia, secondo l’AHA.

8. La depressione aumenta il rischio di infarto, soprattutto se sei una donna. Se sei una donna sotto i 55 anni con depressione moderata o grave, ascolta. Questo gruppo di donne ha più del doppio delle probabilità di subire un attacco di cuore, morire di malattie cardiache o richiedere una procedura di apertura delle arterie, dice Boling.

9. Un numero eccessivo di sedute è stato collegato a un aumento del rischio di malattie cardiache. Potresti aver sentito che stare seduti è il nuovo fumo. Numerosi studi dimostrano che trascorrere la maggior parte della giornata in valigia è stato collegato a condizioni di salute croniche, comprese le malattie cardiache.

“Quando siamo più attivi, anche con movimenti più piccoli come quando siamo in piedi o ci spostiamo da un lato all’altro, i nostri muscoli attivano geni che creano sostanze chimiche e proteine ​​che non solo ci aiutano a elaborare lo zucchero nel sangue e il colesterolo in modo più efficiente, ma creano anche un più sano atmosfera nelle pareti dei nostri vasi sanguigni “, afferma Beckerman. Ciò porta quindi a un minor rischio di malattie cardiache, motivo per cui dovresti alzarti e muoverti almeno ogni ora per alcuni minuti.

10. Il tuo cuore è una pompa gigante. Ogni minuto, il tuo cuore pompa circa cinque litri di sangue attraverso un sistema di vasi sanguigni lungo oltre 60.000 miglia, secondo la Cleveland Clinic. Ciò si traduce in circa 2.000 galloni di sangue ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter sulla salute del cuore!

Le ultime novità in fatto di salute del cuore

Le nuove linee guida per la salute del cuore si concentrano sul grasso della pancia, non solo sul peso corporeo

Una circonferenza della vita più spessa può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari anche nelle persone che non sono in sovrappeso o obesità, secondo le nuove linee guida. . .

Di Lisa Rapaport, 27 aprile 2021

6 cose che le persone con problemi cardiaci devono sapere sui vaccini COVID-19

Trova le risposte alle tue domande su come ottenere il vaccino e quali effetti collaterali potresti riscontrare.

Di Kaitlin Sullivan, 5 aprile 2021

L’American Heart Association rende ufficiale la connessione cuore-mente

 La ricerca che collega la salute mentale e cardiovascolare ha raggiunto la massa critica, afferma l’AHA. E puoi agire di conseguenza.

Di Allison Young, MD, 26 marzo 2021

L’esercizio fisico, non la terapia con testosterone, migliora la salute delle arterie negli uomini di mezza età e negli anziani

Anche se la terapia con testosterone può aumentare i livelli di questo ormone sessuale maschile, un nuovo studio clinico suggerisce che questo non aiuterà a creare il rivestimento interno. . .

Di Lisa Rapaport, 1 marzo 2021

I chirurghi di canto pubblicano nuova musica per il mese del cuore

Il secondo EP del duo mira a sensibilizzare e ispirare gli ascoltatori a dare la priorità alla loro salute del cuore.

Di Katie Williams, 26 febbraio 2021

Molti adulti anziani assumono l’aspirina per la salute del cuore anche se non è consigliata

È improbabile che le persone di età pari o superiore a 75 anni che non hanno mai avuto un evento cardiovascolare come un infarto o un ictus traggano beneficio da una pillola di aspirina quotidiana. Ma un nuovo. . .

Di Lisa Rapaport, 24 febbraio 2021

Le donne transgender hanno rischi cardiaci unici con l’avanzare dell’età

Il trattamento di affermazione del genere con gli ormoni pone nel tempo rischi cardiovascolari per le donne transgender che sono distinti dai rischi affrontati dalle donne con. . .

Di Lisa Rapaport, 22 febbraio 2021

Chiedi a un dottore di Castle Connolly: cosa devi sapere sulla salute del tuo cuore

Uno specialista in cardiologia avanzata per insufficienza cardiaca e trapianto, riconosciuto come Castle Connolly Top Doctor, risponde alle domande su come mantenere il cuore. . .

Entro il 22 febbraio 2021

I giovani adulti neri corrono un rischio di morte molto più elevato dopo il trapianto di cuore

Un nuovo studio afferma che i giovani adulti neri hanno il doppio delle probabilità di morire entro un anno dalla procedura.

Di Jordan M. Davidson, 5 febbraio 2021

Diabete gestazionale legato a danni alle arterie anni dopo la gravidanza

Le donne che hanno il diabete gestazionale durante la gravidanza sono a maggior rischio di ciò che è noto come calcificazione delle arterie coronariche, la placca che si accumula. . .

Di Lisa Rapaport, 2 febbraio 2021 “

Hai fatto tutto il possibile per evitarlo, ma in qualche modo sei stato morso da quel brutto virus influenzale H1N1. Ammalarsi non è mai divertente, ma questa esperienza di certo non è stata un picnic, il che ti fa chiedere come andrà la tua guarigione. Fortunatamente, riprendersi dall’influenza H1N1 (influenza suina) non è molto diverso dal riprendersi dall’influenza stagionale. Hai solo bisogno di impiegare un po ‘di pazienza.

In generale, le persone che contraggono l’influenza H1N1 si sentiranno male e avranno la febbre da tre a cinque giorni. I primi tre giorni, però, di solito sono i peggiori, con la prima metà di quel periodo che ti fa sentire il più infelice. “Durante quei primi tre giorni, sperimenterai febbre, mal di testa e dolori muscolari e articolari”, afferma Christopher A. Ohl, MD, professore associato di malattie infettive di medicina interna presso il Wake Forest University Baptist Medical Center di Winston-Salem, Il trattamento NC, ovviamente, include riposare il più possibile, rimanere idratati e mangiare come il tuo corpo permette di mantenere le tue forze. Dovresti anche tenerti isolato dagli altri per evitare di diffondere germi. Se il tuo medico ti ha prescritto farmaci, come l’oseltamivir (Tamiflu), prendilo come indicato.

Dopo circa tre giorni, questi sintomi di solito scompaiono, anche se questo può variare da un individuo all’altro. Tuttavia, non dovresti tornare al lavoro oa scuola fino a quando non sei stato senza febbre per 24 ore senza l’uso di farmaci che riducono la febbre. Lo stesso periodo di 24 ore si applica alla maggior parte degli operatori sanitari. Tuttavia, se sei un operatore sanitario in un’area con pazienti che hanno un sistema immunitario debole, devi rimanere a casa per sette giorni dall’inizio dei sintomi o fino alla scomparsa dei sintomi (a seconda di quale dei due è più lungo), anche se la febbre è scomparsa prima .

Alcuni sintomi dell’influenza suina come tosse e affaticamento potrebbero persistere per più di tre-cinque giorni. Ad esempio, potresti avere ancora la tosse due settimane dopo. Non è motivo di preoccupazione a meno che gli altri sintomi non tornino. Se la tua febbre ricompare, inizi ad avere di nuovo problemi a respirare o la tua tosse sta peggiorando, consulta il tuo medico. “Anche se questo è raro, questi segni indicano che potrebbe esserci un’infezione batterica secondaria come polmonite o infezioni dell’orecchio, soprattutto nei bambini”, dice il dottor Ohl.

Può verificarsi anche un affaticamento persistente fino a un paio di settimane dopo l’H1N1. “Potresti notare che ti stanchi più velocemente di quanto faresti normalmente nelle attività quotidiane, motivo per cui è meglio riprendere le cose lentamente”, afferma Mack Land, MD, specialista in malattie infettive presso l’Università del Tennessee Medical Group e professore di medicina presso l’Università del Tennessee Health Science Center a Memphis, Tennessee. Ciò include l’esercizio fisico regolare e qualsiasi lavoro fisico richiesto nel tuo lavoro. Non aspettarti di tornare in questi compiti dopo l’influenza; invece, concediti diversi giorni per aumentare la tua resistenza.

La buona notizia, tuttavia, è che una volta che hai avuto l’influenza H1N1, il tuo corpo ha sviluppato l’immunità ad essa. Ciò non significa che sei protetto al 100% se entri di nuovo in contatto con H1N1, ma avrai maggiori possibilità di respingerlo. “O non lo otterrai perché il tuo corpo ha l’immunità”, spiega Land, “o se lo ottieni, sarà una versione più mite”.

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

L’ultima novità in fatto di freddo Influenza

Ti stai lavando le mani correttamente durante COVID-19? Fai questo quiz per vedere se hai buone tecniche di igiene delle mani

Quale metodo di lavaggio delle mani uccide la maggior parte dei germi? È meglio l’acqua calda o l’acqua fredda? Dovresti usare acqua e sapone o disinfettante per le mani per proteggerti. . .

Di Alyssa Etier, 13 ottobre 2020

La tua guida alla vaccinazione autunnale: proteggiti dall’influenza, dalla polmonite e dall’herpes zoster

Il nostro sistema immunitario diminuisce con l’età, rendendo ancora più critico per gli adulti che hanno 50 anni o più per ottenere i loro colpi.

Al tuo cuore non importa se vieni da Marte o da Venere